Monday, October 08, 2007

Casalinga disperata/day one

Intanto, il fisico alla fine ha ceduto: una bella dose di tosse, raffreddore, febbre.
Così i programmi del week end sono saltati e solo oggi mi sto un pelo riprendendo.

A casa.
AHHHHHHH.

Con mamma ospite.
AHHHHHHHHHHHHHHHHHH.

Ieri pomeriggio, io smoccolante sul divano con mamma assisa alla mia destra e suocera alla mia sinistra.
AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH.



Vabbè, vediamo i lati positivi dell anuova vita da casalinga:

Dopo un po' di burocrazia (accordi e contratti con idraulico imbianchino lavoricchi vari) finalmente verso le 11 iniziamo la giornata andando a scegliere la lavastoviglie. Il lato positivo si esaurisce subito, appena scopro che una scatola con acqua calda costa come 20 uscite a un buon ristorante.

Poi si va alla coop: e si scopre che il lunedì mattina la coop è chiusa (io abituata ai miei orari di spesa marziana, tra le 20 e le 20.15...). In compenso sono aperte certe deliziose panetterie del centro, ci si fa un croissantino e si tira l'orario di apertura.

Si pranza, tardi, pollo arrosto e insalatina e 4 telefonate in due sole portate (!). e va bene che ho mamma ospite, se no sarebbero state cinque.
Si chiacchiera un po' sul divano, lusso raro tra mia madre e me.
Andava tutto TROPPO bene.

Poi è arrivato l'uomo del Folletto.

Io lo so che posso farcela, che avremo una splendida lavastoviglie, riusciremo a saldare il conto dell'imbianchino, la connessione internet sarà sempre solida e soprattutto io avrò un parto facile e veloce, e un bambino che ci somiglierà soprattutto nella capacità e volonmtà di dormire anche 16 ore di fila come noi su certi autobus pieno di galline; io in fondo sono una persona positiva.

Ma all'uomo del Folletto non sono preparata.
Intanto, è il fratello gemello di Stasi, quello di Garlasco.
Poi, ad ogni mio monosillabo, ha un argomento di discussione pronto da attaccarci: lo scopo è varcare la porta di casa, già io tonta mi sono dimostrata cliente-pivella perchè gli ho aperto il cancellino, lui SA che ce la può fare, che non gli dirò mai che mi sta rompendo e che voglio che scompaia all'istante.

Per fortuna la mamma sa sempre cosa si deve fare: da dentro casa inquadra la situazione, mi fa un urlaccio "ENTRA SUBITO CHE SEI MALATAAAA!!!!!!!!!!!!"

Ok, sono riuscita a riparare nelle retrovie.
Ma lui è ancora là fuori che si aggira guardingo.
E gli ho dato il numero di telefono (AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHH).



PS: nel frattempo mia madre è riuscita a stirare l'arretrato di 4 mesi che giaceva sul tavolino della lavanderia + alcuni stracci per il pavimento.
Ai miei venticinque lettori propongo, avendola qui ancora tuttto domani, di mandarmi tutto quello che hanno da stirare.

E quasi quasi faccio entrate l'uomo del Folletto e mi ci faccio pulire casa.

4 Comments:

Blogger frago said...

ma come gli hai dato il n. di telefono? pazza!!! :D gli uomini Folletto sono addestrati al rompiballaggio estremo, seguono dei corsi!!!!

cmq anche mia mamma è come la tua: non appena riesce ad entrare in casa mia (preferibilmente quando noi siamo via da qualche parte), stira tutto. ma tutto, pure i calzini! e mi fa dieci lavatrici di roba arretrata (che sta lì giacente da mesi e mesi perchè non mi serve) e poi le stira tutte.
c'ha sta mania, c'ha.

10:26 am  
Blogger agnz said...

....ehhh l'ho detto che non sono preparata.

mi intenerisco.
adesso mi chiamerà e dovrò fargli la voce cattiva....

11:04 am  
Anonymous Anonymous said...

posto che io l'uomo del folletto ( o del kirby è uguale) lo faccio entrare periodicamente per pulire i tappeti (ma lo dichiaro subito eh: io non compro, se lei insiste per pulire faccia pure), ecco mi sento un po' meschinella perchè a me la mamma che stira me sarebbe piaciuta assai ... me la imprestate??????
Simo

1:31 pm  
Blogger agnz said...

io la presto volentieri.
sappi che il pacchetto completo include, oltre allo stiro compulsivo (prima o poi la pesco che mi stira la carta igienica), i seguenti accessori:
- frase standard 1: "questa casa è piena di giornali" (traduzione "pensi solo a cose futili")
-frase standard 2 "ma quanti trucchi hai!!!!!!!!!!!!!" (traduzione: pensi solo a cose futili, e pure costose!")
-frase standard 3: "certo che è normale che hai il raffreddore, vai in giro seminuda!" (traduzione: "prima o poi la maledizione della canottiera ti colpirà!!!!!!!!!!")
-corollario della frase standard 3: "speriamo il bambino non ne risenta" (non richiede spiegazioni)


nel tuo specifico caso, credo potrebbe dotarsi del super accessorio n° 27: "per essere una che fuma così tanto non hai ancora delle rughe vistose!"

allora, la mando???
:-PPPPPPP

9:43 pm  

Post a Comment

<< Home